Via Indipendenza 30 - 41049 Sassuolo (MO)
Tel: +39 0536 981390 - Email: info@incontrieditrice.com
RICERCA LIBRI :
Annalisa  Vandelli

NOME
Annalisa Vandelli
OPERE
In un vortice di polvere
L' EDITORIALE : Via dei Fornaciai 25 - Bologna - Tel: 051.326604 - Fax: 051.326728
DISTRIBOOK : Via M.F. Quintiliano 20 - Milano - Tel: 02.58012329
AGENZIA LIBRARIA TOSCANA : Via Cecioni 105 – Firenze - Tel: 055.714617 – Fax: 055.711847
CDA – Consorzio Distributori Associati : Via Pasquale II 33 - Roma - Tel: 06.61283620 / 06.61008342 – Fax: 06.89280497
3/12/2015 : Lingua Madre, un'antologia di poesie dialettali di Emilio Rentocchini
21/11/2015 : "Un certo signor D"- lo spettacolo tratto dal libro Io e D
31/3/2015 : Aspettando l'Expo - "Ma sei di coccio" di Enrico Belgrado
28/3/2015 : Presentazione "L'odore del sangue" di Fabio Manelli
24/3/2015 : Aspettando l'Expo - "La battaglia dei tortelli" di Emilio Ronchi
9/3/2015 : Aspettando l'Expo - "La cucina e la passione" di Franco Cerrato
21/2/2015 : Letture Poetiche da "Discordanze" di Daniela Tazzioli
4/12/2014 : Presentazione "Nessuno mi può giudicare" di Claudio Gavioli
In un vortice di polvere

TITOLO
In un vortice di polvere
AUTORE
Annalisa Vandelli
L'AMORE SPACCATO
Luca Martini e Carla Sermasi Calvi
L'UOMO SOLITARIO
Claudio Gavioli
BELLA CIAO
Francesco Ricci
SEI RACCONTI SEMPLICI
Roberto Valentini
PANICO!
Barbara Prampolini
LA LIBRERIA : Testi scolastici nuovi ed usati
MYSPACE : Incontri Editrice on-line su myspace
SASSUOLONLINE : Periodico di informazione su Sassuolo
LIBRI A MODENA : Rassegna di editoria modenese
AEM : Associazione Editori Modenesi
UN LIBRO A MILANO : Fiera della piccola e media editoria
TI RACCONTO SASSUOLO : La storia sassolese per ragazzi

Bella ciao - Francesco  Ricci

TITOLO : Bella ciao
AUTORE : Francesco Ricci
COLLANA : Proposte
ANNO : 2012
PAGINE : 94
PREZZO : 14,00 €
ISBN : 9788896855355




ACQUISTA L' E-BOOK
Bella ciao


iTunes Google Play Amazon BookRepublic
INCIPIT : Senza illusioni, non ci sarà mai grandezza di pensiero. Così dice il poeta. Ma Erio inizia a tremare come una foglia. E anche se non dovrei, smarrisco ogni illusione. Le mani stropicciate vibrano come l’asse di un trampolino sollecitato dai salti di un robusto tuffatore. Gliele prendo e rimango stupito dalla loro fragilità. Ricordo quando le agitava quelle mani, durante lezioni impregnate di consapevolezza. Il mio vecchio prof. Tocco le mani e sento le ossa. Quando si dice pelle e ossa. Lo guardo negli occhi accarezzando quel grumo di pelle affusolato e ceruleo. Cerco di tranquillizzarlo dandogli l'illusione di poter sragionare serenamente. Perché so che i suoi pensieri sono grandi, anche se ormai giunti al capolinea. - Ho paura. La voce di Erio è filo spinato. Vorrei portarlo su un tappeto volante e preservarlo da ogni inquietudine.

QUARTA DI COPERTINA : “Una mattina mi son svegliato” dice la canzone partigiana. E una mattina il vecchio Erio si sveglia, ma invece dell'invasor ad attenderlo trova un'Alfa Duetto d'altri tempi. Al volante l'amico ed ex allievo, deciso a rapirlo ai giardini post-togliattiani popolati di badanti per un viaggio in collina. Là, tra le pieghe dei calanchi e il profilo del monte Cimone, in una sola estate Erio ha incontrato e perduto il primo amore della sua vita. Questa è la storia di quel viaggio. Ed è la storia di Maria, uccisa a sedici anni nella rappresaglia nazista di Ospitaletto di Marano. “Erio, facciamo un giro. Prendiamo quello che viene. Lasciati andare. Tu ed io, lasciamo perdere la storia, la memoria. Prendiamoci un po' di fresco in faccia. Lasciamo spazio all'immaginazione. Che ne so di te sedicenne?”

© Incontri Editrice 2017 - Tutti i diritti riservati - P.Iva: 00894520360 - Credits